Istruzioni d'uso per diventare fascista
Michela Murgia
Einaudi
Un marito
Michele Vaccari
Rizzoli
La bambina ovunque
Stefano Sgambati
Mondadori
Il giallo di Montelepre
Gavino Zucca
Newton Compton
L'inferno è una buona memoria
Michela Murgia
Marsilio
Una serie ininterrotta di gesti riusciti
Alessandro Giammei
Marsilio
Tutto male finché dura
Paolo Zardi
Feltrinelli
Stiamo calmi
Saverio Raimondo
Feltrinelli
Suttaterra
Orazio Labbate
Tunué
Il narratore di verità
Tiziana D'Oppido
Liberaria
Il contrario delle lucertole
Erika Bianchi
Giunti
Il Mistero di Abbacuada
Gavino Zucca
Newton Compton

Autori

Maria Fonzino

Maria Fonzino Maria Fonzino (Taranto, 1980)

Attrice, autrice, traduttrice. Ha seguito in parallelo due formazioni: una universitaria alla Facoltà di Scienze della Comunicazione di Siena, dove consegue la laurea nel 2006 con una tesi in Storia Comparata sulla poesia di Vladimir Majakovskij e una formazione come attrice alla Scuola del Teatro Stabile di Torino.

A settembre 2006 è ammessa al  Conservatoire National Supérieur d’Art Dramatique de Paris e si trasferisce in Francia, dove vive ancora oggi. L’anno successivo scrive “La thérapie du rêve”  pubblicato dalla casa editrice Alna Edtions. La sua ricerca nella scrittura prosegue con “Sala d’attesa” e “Sporca miseria” che comporranno “La trilogia della povertà”, trittico dedicato all’Italia, sulla base di alcuni avvenimenti di cronaca. 
Nel 2014 pubblica i primi testi poetici con la rivista ED. du MIDI diretta da Françoise Tieck. Seguirà ad ottobre 2016 una nuova serie di poemi scelti. 

Collabora con la scena nazionale: Théâtre des Amandiers, in Francia e con il Centro Nazionale di Cinematografia.

Pubblicazioni
2009
“La thérapie du reve”  testo per il teatro rappresentato al Theatre Aire Falguire di Parigi e pubblicato in Francia da ALNA editeur.
2014
“Une véritable nuit balnche” Ed. Midi a cura di Françoise Tieck
2016 (pubblicazione prevista ad ottobre)
“Portraits”Ed. Midi a cura di Francoise Tieck