Istruzioni d'uso per diventare fascista
Michela Murgia
Einaudi
Un marito
Michele Vaccari
Rizzoli
La bambina ovunque
Stefano Sgambati
Mondadori
Il giallo di Montelepre
Gavino Zucca
Newton Compton
L'inferno è una buona memoria
Michela Murgia
Marsilio
Una serie ininterrotta di gesti riusciti
Alessandro Giammei
Marsilio
Tutto male finché dura
Paolo Zardi
Feltrinelli
Stiamo calmi
Saverio Raimondo
Feltrinelli
Suttaterra
Orazio Labbate
Tunué
Il narratore di verità
Tiziana D'Oppido
Liberaria
Il contrario delle lucertole
Erika Bianchi
Giunti
Il Mistero di Abbacuada
Gavino Zucca
Newton Compton

Autori

Tiziana D'Oppido

Tiziana D’Oppido
Materana doc e cittadina del mondo, Tiziana ha già vissuto intensamente una decina di vite.
Ricercatrice, assistente di alta direzione e responsabile del commercio estero, ha abitato per molti anni a Roma, Londra e Bologna, spaziando da New Holland alla Federazione Italiana Golf, da Veolia all’Aeroporto di Heathrow a War Child.
Ha svolto i suoi studi universitari presso l’EII di Mons e la SSLMIT di Trieste. Traduttrice e interprete freelance, da brava linguista adora la parola e non fa che stuzzicarla, rimaneggiarla e sperimentarla, ricevendone in cambio scariche di endorfine e magia. Ama tutte le espressioni artistiche e crede fermamente nella loro commistione.
Instancabile globetrotter e workaholic, quando ozia, lo fa in maniera spudorata. Non ha una stanza tutta per sé né una rendita annua di cinquecento sterline, ma scrive ugualmente. Si autodefinisce ostinata, naïve, ardita e visionaria.
Ha pubblicato diversi racconti su antologie, prima di cimentarsi con un romanzo che è arrivato finalista al premio letterario Rai – La Giara per “l’originalità della trama e dello stile”.

Il suo primo romanzo uscirà nel giugno 2017 con Liberaria.


libri: 1