Assassinio a Pedra Manna
Gavino Zucca
Newton Compton
Trentatré raggi ionizzanti
Claudio Marinaccio
Feltrinelli
Come in cielo, così in mare
Giovanni Gusai
SEM
Negli States con Stephen King
Orazio Labbate
Giulio Perrone Editore
Spirdu
Orazio Labbate
Italo Svevo Edizioni
Lo strano caso del maestro di violino
Alessandra  Carnevali
Newton Compton
A pari merito
Lia Celi
Einaudi Ragazzi
Il vento ci porterà
Ciro Auriemma
Piemme
Urla sempre, primavera
Michele Vaccari
NN EDITORE
Memorie di un dittatore
Paolo Zardi
Giulio Perrone Editore
La famiglia degli altri
Elena Rui
Garzanti
Blackout
Roberto Delogu
Nutrimenti

Autori

Michela Murgia

Michela Murgia

Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti.
Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e L'incontro. È fra gli autori dell'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi saranno destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dalla recente alluvione.
Il 10 novembre è uscito il suo nuovo romanzo Chirù, sempre per Einaudi.
Nel giugno 2016 ha pubblicato il saggio "Futuro interiore" (Einaudi, Le Vele).
Per Marsilio (2018) ha pubblicato L'inferno è una buona memoria.
A settembre 2018 ha pubblicato Istruzioni d'uso per diventare fascisti (Einaudi, 2018). 
premio Andersenn nel 2019 con "Noi siamo tempesta" (Salani, 2019).
Il podcast Morgana scritto a quattro mani con Chiara Tagliaferri è diventato un libro (Mondadori, 2019).
A marzo 2021 esce per Einaudi "Stai zitta".



libri: 18