Un marito
Michele Vaccari
Rizzoli
Istruzioni d'uso per diventare fascista
Michela Murgia
Einaudi
La bambina ovunque
Stefano Sgambati
Mondadori
Una serie ininterrotta di gesti riusciti
Alessandro Giammei
Marsilio
Il giallo di Montelepre
Gavino Zucca
Newton Compton
L'inferno è una buona memoria
Michela Murgia
Marsilio
Tutto male finché dura
Paolo Zardi
Feltrinelli
Lunissanti
Anna Melis
Frassinelli
Stiamo calmi
Saverio Raimondo
Feltrinelli
Suttaterra
Orazio Labbate
Tunué
Il narratore di verità
Tiziana D'Oppido
Liberaria
Il contrario delle lucertole
Erika Bianchi
Giunti

Autori

Michela Murgia

Michela Murgia

Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti.
Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e L'incontro. È fra gli autori dell'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi saranno destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dalla recente alluvione.
Il 10 novembre è uscito il suo nuovo romanzo Chirù, sempre per Einaudi.
Nel giugno 2016 ha pubblicato il saggio "Futuro interiore" (Einaudi, Le Vele).
Per Marsilio (2018) ha pubblicato L'inferno è una buona memoria.

 

Il suo sito 

 



libri: 15